informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Come faccio a trovare lavoro? Ecco le risposte a questa domanda

Commenti disabilitati su Come faccio a trovare lavoro? Ecco le risposte a questa domanda Studiare a Bari

La domanda particolarmente in voga tra i giovani è “come faccio a trovare lavoro?”. Se anche tu ti stai chiedendo come trovare lavoro sappi che in questa guida troverai degli spunti particolarmente utili per raggiungere il tuo obiettivo.

Trovare lavoro non è sempre facilissimo. I tempi sono cambiati e i classici giornali di annunci sono stati perlopiù sostituiti dai numerosi siti per cercare lavoro: grazie a questi avrai maggiori possibilità di trovare lavoro, specie se sei in cerca del primo impiego. Il vantaggio della rete è dato dalla grande visibilità che il tuo CV può ottenere rispetto all’annuncio sul giornale. Ovviamente non aspettarti miracoli, ma sta sicuro che dopo aver letto il nostro articolo avrai le idee più chiare. Allora che aspetti? Iniziamo.

La prima parte del primo articolo della Costituzione italiana recita: “L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro”. Il lavoro, considerato come diritto insopprimibile dell’uomo, rappresenta un valore fondamentale perché considerato il mezzo attraverso cui viene definita la personalità di un individuo e attraverso il quale ciascun cittadino può contribuire allo sviluppo economico dello Stato.

LEGGI ANCHE – Trovare lavoro come psicologo: i passaggi da seguire

Trovare lavoro in breve tempo

Come promesso, in questa guida ti offriremo diversi spunti sucome trovarsi un lavoro. Prima di iniziare, vogliamo darti un suggerimento: non demordere. Questo è una prerogativa essenziale per raggiungere il tuo obiettivo.

LEGGI ANCHE – Lavoro nell’arte: quello che c’è da sapere.

I siti per trovare lavoro: quali consigliamo

Come abbiamo già detto, Internet dà maggiore visibilità al tuo curriculum e ti offre maggiori possibilità di farti notare dalle aziende. I siti che ti indicheremo qui di seguito ti daranno l’opportunità non solo di affacciarti sul mondo del lavoro, ma anche di creare un profilo personale, di inserire il curriculum, e di compiere tante altre attività. Vediamo quali sono i migliori siti per trovare lavoro.

  1. Monster. Tra i più efficienti servizi online che si conoscano. Consente, previa iscrizione, di cercare annunci di lavoro e di pubblicare il proprio CV in rete così da renderlo reperibile alle aziende che cercano personale. Ricorda: completa il tuo profilo così che chi decide di contattarti sappia perfettamente chi sei. È composto da tre sezioni: la prima, beknown, ti consente di sfruttare la rete social per cercare lavoro; la seconda, monster talent, viene utilizzata da laureandi e neolaureati per mettersi in mostra; la terza permette di accedere ai profili aziendali in cerca di forza lavoro;
  1. InfoJobs. Sito validissimo se ti stai chiedendo “come posso trovare lavoro trovare lavoro velocemente?”. Grazie ad un sistema di annunci che mette in contatto aziende e lavoratori. Registrati ed inserisci le tue informazioni, poi canditati per la posizione che preferisci. Puoi scegliere la mansione che più ti si addice filtrando la ricerca per località, tipo di impiego o categoria della mansione. Inoltre, potrai visualizzare il numero di candidature per ciascuna posizione lavorativa.
  2. Indeed. Semplicissimo motore di ricerca, gratuito e senza obbligo di registrazione. Ti basterà andare sulla pagina iniziale ed inserire località e posizione ricercata: niente di più facile. Ottimo sia per l’Italia che per l’estero essendo disponibile in 26 lingue diverse in circa 50 paesi.
  3. Altri siti da prendere in considerazione sono sicuramente: Jobgratis, Jobrapido, Subito.it, Freelancer.com, cercolavoro.com, Helplavoro, Viuvastreet lavoro e Cornerjob.

Siti, ma non solo: come trovare lavoro su internet

Sappi che alla domanda “come faccio a trovare lavoro?” qualcuno potrebbe risponderti “semplice, attraverso i social!”.

come trovare lavoroEbbene sì, hanno ragione. I social sono un’ottima alternativa ai siti web e ai giornali cartacei, una risorsa fondamentale sia per chi cerca lavoro che per chi cerca forza lavoro. Ma stai attento: proprio perché i social network possono veicolare offerte di lavoro, diventa indispensabile farne un uso appropriato ed evitare di pubblicare contenuti inappropriati. Vediamo insieme i social che potrebbero esserti particolarmente d’aiuto.

Partiamo da LinkedIn. Un social network per il mondo business con milioni di utenti in tutto il mondo. Se ben utilizzato, è addirittura meglio di un semplice CV e può farti entrare in contatto con ogni tipologia di azienda. Ricorda di creare il tuo profilo, mettere tutte le informazioni necessarie e di aggiornarlo costantemente: chi visiterà la tua pagina deve poter conoscere perfettamente le tue skill.

Come funziona? Niente di più semplice: ti basterà digitare una parola chiave all’interno del campo “cerca lavoro” e cliccare su cerca. Potrai filtrare i risultati secondo differenti paramenti, come ad esempio la località e, una volta trovata la mansione a te idonea, potrai inoltrare la tua candidatura con possibilità di allegare il CV. Non dimenticare di creare i tuoi job alert giornalieri.

Anche Facebook può offrirti opportunità di lavoro, grazie alla possibilità di iscriverti ai numerosissimi gruppi di “cerco e offro lavoro”.

Twitter, invece, grazie ai suoi “cinguettii” offre la possibilità di comunicare in qualsiasi momento con chiunque: quale migliore occasione per proporre una tua idea o progetto ad un’azienda o ad un imprenditore?

Instagram e Youtube sono i due social che meglio possono mettere in risalto i tuoi lavori e le tue creazioni, da mostrare attraverso tutorial o foto.

Come trovarsi un lavoro: i passi da seguire

La domanda corretta che dovresti farti è: come e dove posso trovare lavoro facilmente?

Non c’è una regola, ma possiamo darti dei consigli che devi assolutamente seguire. Vediamoli insieme:

  1. Costruisci il tuo network. Crea dei rapporti concreti, con i tuoi professori, docenti universitari o personaggi di spicco del settore in cui vorresti lavorare. Coltivali nel tempo e fai in modo che conoscano le tue competenze.
  1. Prepara un curriculum vitae convincente, ma evita di inserire troppe esperienze.

Il CV è il documento che presenta la tua esperienza formativa e professionale, le tue capacità e attitudini. Ricorda: deve essere chiaro e ben scritto, deve contenere le informazioni principali, deve essere d’impatto e non più lungo di 2/3 pagine. Aggiornarlo e personalizzalo a seconda del tuo destinatario. Se possibile, redigilo in inglese. Potresti aver fatto molte esperienze, ma ti consigliamo di riportare solo quelle attinenti alla posizione lavorativa per cui stai facendo domanda.

  1. Allega una lettera di presentazione convincente e specifica. Personalizzala il più possibile a seconda del destinatario e sii convincente. In questo modo, chi la legge, saprà che volevi comunicare proprio con lui. Informati sulle attività core business dell’azienda ed evidenzia le motivazioni che ti hanno spinto a candidarti per quella specifica posizione lavorativa.
  1. Seleziona le aziende. Scegli con criterio le aziende a cui sei interessato, non sprecare tempo. Controlla che ci siano posizioni aperte o degli annunci di lavoro e confronta le tue caratteristiche con le skill richieste nell’annuncio.
  1. Arriva preparato al colloquio. Se sei riuscito a suscitare la curiosità del tuo selezionatore, hai raggiunto un ottimo risultato. Arrivato a questo punto devi prepararti al meglio per il colloquio: studia l’azienda, come opera e tutte le informazioni rilevanti, studia il mercato di riferimento e preparati un discorso di presentazione. Dimostrati disinvolto e sicuro di te.

 I migliori corsi per trovare lavoro

In questa sezione vogliamo consigliarti i corsi di laurea più opportuni per trovare lavoro. Unicusano da sempre è vicino alle esigenze di chi intende studiare e contemporaneamente dedicarsi al lavoro. Le lauree più richieste, secondo un’indagine condotta dal Sole 24 Ore, riguardano le seguenti aree:

  • Medica e psicologica;
  • Ingegneristica;
  • Economica e giuridica;
  • Formazione ed Insegnamento.

LEGGI ANCHE – Master a Bari: ecco i più spendibili nel mondo del lavoro.

Avrai notato che non esiste un’unica risposta alla domanda “come faccio a trovare lavoro?”, ma delle opportunità che se approfondite e sfruttate adeguatamente potranno aiutarti a raggiungere il tuo risultato. A noi non resta che augurarti buona fortuna.

Che aspetti? Corri sul sito Unicusano.it e scegli la soluzione che fa al caso tuo.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali