informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Idee regalo per un laureato in Ingegneria: ecco qualche dritta

Commenti disabilitati su Idee regalo per un laureato in Ingegneria: ecco qualche dritta Studiare a Bari

Non è facile. Partite dall’idea che scovare buone idee regalo per un laureato in Ingegneria non è facile. Non lo è in generale per un giovane che consegue una laurea perché i ragazzi di adesso hanno tutto ma la categoria di persona che compie questi studi è… particolare. Alcuni ci scherzano con leggera ironia, altri ne ostentano i vessilli con orgoglio, il mercato del lavoro ci affonda le mani. Se volete stupire il vostro amico, nipote o figlio che sia, datevi qualche minuto. Si tratta del tempo necessario per leggere fino alla fine questa guida su cosa regalare a chi è appena diventato ingegnere. Tra idee e spunti rccolti sul web, in questo ottima fonte informativa, potete anche arricchire l’argomento capendo il look tipico del dottore di questo corso di laurea ma anche argomenti più seri e forse utili a lui come, ad esempio, quali master potrebbe selezionare per integrare al 100% il suo già molto appetibile titolo di studio. Vi interessa? Allora Buona lettura.

Quali mai potrebbero essere le idee regalo interessanti e gradite per un laureato in Ingegneria? Molte se ne dicono e molte se ne scrivono ma si tratta di persone, se non “sui generis”, di certo con precise caratteristiche umane che non potete non considerare. Diciamo che, forse, donare un piercing non sarebbe gradito come invece una macchina fotografica super tecnologica.

Intanto leggete (o meglio, sbirciate) questa “lista della spesa”:

  • felpa identificativa dell’essere un ingegnere;
    Idee regalo laureato Ingegneria
  • portachiavi contenente un circuito elettronico;
    Idee regalo laureato Ingegneria
  • papillon e cravatta a circuito;
    Idee regalo laureato Ingegneria
  • tazza da caffè americano sull’importanza di essere ingegnere;
    Idee regalo laureato Ingegneria
  • orecchini blu a forma di atomo.
    Idee regalo laureato Ingegneria

Per aiutarvi nella vostra forsennata ricerca, vogliamo segnalarvi che spesso la figura dell’ingegnere collima con quella del nerd, che ora si chiama geek. In questo senso sarete molto facilitati perché potrete girare per i tanti siti di oggettistica sul tema (i nerd hanno la casa piena di oggetti!). L’indirizzo web di riferimento, senza temere smentita, è Thinkgeek.com, che opera in tutto il mondo con transazioni sicure e spedizioni assicurate. Là troverete accappatoi da Cavaliere Jedi, spazzatura a forma di robot e utilissime t-shirt dotate di sensori luminosi in grado di reagire con prontezza agli impulsi sonori (che faranno di voi i re di tutti i concerti). Di nuove realtà, però, ne nasconoogni giorno e solo un motore di ricerca efficente come Google potrà aiutarvi. Oppure i molti articoli mirati di testate giornalistiche customizzate come Mondonerd e Leganerd.

Il regalo giusto per un laureato in Ingegneria non esiste, ognuno ha la propria personalità con molte sfaccettaure (per fortuna), ma questa mini-guida molto può illuminarvi sull’argomento. Vi va di leggerla? Buon viaggio.

Come si veste un ingegnere

Molto delle premesse di questo dicorso potrete capire capendo come si veste un ingegnere. Si tratta di persone prtaiche che badano al solo e, quindi, di persone che non sono del tutto appassionate allo scintillante mondo della moda che, nella maggior parte dei casi, valutano come un’enorme dispendio di inutile energia mentale.

C’è una lista del vestiario tipico di un laureato in Ingegneria ed è la seguente:

  • Scarpe comode ma brutte: proprio perché si bada alle cose che contano, saranno calzature dai materiali e dalle cuciture solide ma abbastanza lontane dai dettami del trendy. Il sandalo col calzino di spugna, indubbiamente fresco ma indubbiamente osceno, è diventato il simbolo di questo passaggio;
  • Camicia con le maniche corte: la cosa si nota soprattutto d’inverno dove le maniche lunghe avrebbero senso solo per abbellire il capo. Se si ha freddo, infatti, basta mettere un maglione ma nel frattempo le braccia sono più libere di fare cose essenziali come smontare un motore o smanettare su un computer;
  • Borsello da uomo: con la pacifica constatazione che le donne ingegneri sono davvero poche, il prototipo maschio non rinuncia alla comodità di avere un posto sicuro dove tenere le sue cose, anche se è un cazzotto alla virilità.

 

I luoghi comuni sugli studenti in Ingegneria

Ovviamente si scherza e non si vuole offendere nessuno ma in rete girano tantisisme liste di luoghi comuni sugli studenti in Ingegneria. Li abbiamo raccolti e riportati qua per voi:

  • INGEGNERIA AEROSPAZIALE: sono fissati con “Star Trek” e crede che la religiona da promuovere nel mondo sia quella degli Jedi di “Star Wars”. Da piccoli costruivano razzi coi lego e disegnavano astronavi a colori;
  • INGEGNERIA AMBIENTALE: sono cresciuti con gli attentati eco-terroristici di Lizard in “Spiderman” che volevano trasformare tutti in lucertole. Li riconoscete perché hanno fiorellini come salvaschermo e gatti obesi che idolatrano come antiche divintà Maya;
  • INGEGNERIA BIOMEDICA: soffrono molto la logica maicheista del bianco o nero coi medici che li ripudiano e gli altri tipi di ingegneri che li sfottono. Loro, di solito, si vendicano progettando macchinari che salveranno la salute dell’umanità e che frutteranno il Premio Nobel;
  • INGEGNERIA INFORMATICA: il loro motto principale è: “Se qualcosa non funziona, esci e rientra”. Mel loro karma c’è la scocciante abitudine di essere chiamati da amici e parenti a qualsiasi ora per risolvere gratis beghe col computer che risolverebbero a pagamento fiuor fiore di tecnic informatici;
  • INGEGNERIA GESTIONALE: detti anche i “quasi ingegneri” o, in alcune culture più avanzate, i “non ingegneri” perché sfoggiano una cultura elettro-chimico-civil-informat-meccanica accompagnati da soli tre esami di economia. In realtà sono forse i più ambiti nel mercato del lavoro e tutte le frustrazioni degli anni di studio potranno farle svanire con stipendi di gemma;
  • INGEGNERIA MECCANICA: no, non sono meccanici. Guadagnerebbero di più. Lavorano per un mercato che in Italia ha ancora una vita florida grazie alla Fiat e sono quelli chiamati in causa dalle ragazze quando il loro macinino tira le cuoia.

Il flusso informativo vi sta divertendo? Avete già scovato buone idee reaglo per un laureato in Ingegneria? Comunque approfittiamo di una pausa della lettura per ricordarvi che questo articolo lo dovete considerare solo la prima pietra dell’argomento. Molto altro dovrete e potrete aggiungere attraverso il web ma anche le cose che imparerete attraverso i pezzi del nostro blog accademico di Unicusano Bari. Non vi sarà meno utile farci domande su quel che più vi preme sapere, in modo diretto e senza filtri attraverso il form dedicato.

L’offerta dei master in Ingegneria di Unicusano

Il raggiungimento di una laurea in Ingegneria deve essere un orgoglio per voi ma, a festa finita, concentratevi sul futuro che è meno vicino di quanto crediate.

Perché, per essere davvero “skilati” al 100% ed appetibili (o appetiti?) dal mondo del lavoro, dovete mettere le mani su almemo uno dei master in Ingegneria.

Ecco l’offerta dei master in Ingegneria di Unicusano:

Non poca la scelta, no? E considerate che la lista viene aggiornata costantemente e in tempo reale per cui non perdetevi il sito ufficiale.

Tutto questo in aggiunta ai tantissimi petali della rosa dell’offerta didattica dei corsi di laurea relativi all’are tematica ingegneristica di Unicusano che vi dà occasione di studiare seguendo l’innovativo mix tra FAD – formazione a distanza e FIP – formazione in presenza che potete ponderare. Ecco la lista:

 

Gli sbocchi lavorativi all’estero

Il vantaggio di chi si laurea in Ingegneria è che difficilmente si sta confinati nel proprio paese. Perché per le materie umanistiche è molto importante la lingua e quindi l’Italia e l’italiano hanno un peso mentre le conoscenze e il know-how che avete acquisito da questo percorso di studi sono oggettivi e quindi spendibili più o meno ovunque.

Con la forte consapevolezza che nel mondo ci sarà qualcuno che ha bisogno di costruire ponti, macchine o tecnologia, è bene che capiate quanto può darvi, circa gli sbocchi lavorativi all’estero, Unicusano con la sua offerta didattica.

Non si tratta solo del fatto che studierete in modo moderno, e quindi internazionale, mischiando a vostra esigenza FIP – formazione in presenza e FAD – formazione a distanza ma anche e soprattutto del fatto che avete a disposizione dello strumento dello “Stage & Job Opportunities” il cui scopo è proprio quello di aiutarvi ad entrare nel mondo del lavoro dove preferite farlo.

 

Adesso che questo breve viaggio nel rutilante mondo delle idee regalo per laureati in Ingegneria lo avete compiuto ed avete anche scoperto che le persone in grado di fare i lavori più utili e sensati del mondo in molti casi sono dei disadattati, seguite il consiglio che vi abbiamo dato a metà articolo e proseguite la ricerca di altre cose da sapere sul web il più possibile. Sui nostri canali social, d’altronde, i contenuti non sono mai mancati e mai mancheranno. Ci trovate su Facebook, Twitter e Instagram ma presto sbarcheremo anche su altre piattaforme.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali