informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Come affinare il metodo di studio per ingegneria?

Commenti disabilitati su Come affinare il metodo di studio per ingegneria? Studiare a Bari

Se vuoi affermarti in questo campo come ingegnere professionista, sai già che ti attendono anni di studi impegnativi e nottate sui libri. Gli esami possono sembrare ostacoli insormontabili, soprattutto il primo anno, quando molti studenti sono tentati di abbandonare il percorso.

Per questo è importante sviluppare da subito delle buone abitudini per mantenere i ritmi e migliorare il rendimento. Se implementate, le abilità di studio descritte di seguito non solo ti aiuteranno a diventare uno studente di ingegneria di maggior successo, ma renderanno lo studio dell’ingegneria molto più piacevole!

Ecco quindi le nostre “best practices“.

Organizza il tuo tempo

Una parte essenziale dello studio dell’ingegneria si basa sull’organizzazione del tuo programma di studio. Pertanto, è bene che tu identificare l’impegno e le risorse richieste per ciascun esame, in modo da pianificare lo studio con cura.

Ad esempio, gli esami di Analisi I o II, richiedono molta più dedizione, poiché trattano argomenti complicati e di difficile comprensione. Nel caso del corso di Chimica Generale, invece, l’apprendimento è molto più semplice perché si tratta di una materia pratica.

Puoi utilizzare dei pianificatori cartacei, come agente ed organizzatori, oppure le cosiddette app di time planning, specializzate nell’aiutarti a gestire il tuo tempo, suddividendolo per attività.

Scopri il tuo stile di apprendimento

Ogni studente ha uno stile di apprendimento diverso. Alcuni studenti sono studenti visivi (imparano attraverso le immagini e la comprensione spaziale), altri sono studenti uditivi (apprendono mediante l’ascolto e il suono) e alcuni sono studenti fisici (imparano attraverso l’interazione pratica e tattile).

In tutto, ci sono sette stili di apprendimento unici. Potresti avere uno stile di apprendimento dominante o un mix di stili di apprendimento. Come studente di ingegneria, identificare e comprendere il tuo stile di apprendimento può essere utile, soprattutto quando lo stile di insegnamento del tuo professore non si concilia con il tuo.

Alcuni istruttori di ingegneria sono colpevoli di usare esclusivamente parole e formule durante le lezioni, trascurando di impiegare immagini visive e grafici. Per uno studente che apprende visivamente, questo può essere frustrante e problematico. Altri istruttori sono grandi teorici, ma forniscono pochi esempi pratici del mondo reale. Per uno studente con apprendimento di tipo spaziale, questo rende l’apprendimento impegnativo.

Il tuo primo lavoro come aspirante ingegnere è scoprire il tuo stile di apprendimento, lo stile di insegnamento del tuo professore e capire come colmare le lacune. Per capirlo, prova ad apprendere su più canali, ad esempio consultando varie fonti di informazione come riviste specializzate o pagine web, oppure guardando video o facendo test di autovalutazione.

Identifica le persone che ti motivano

Sapevi che la grande ispirazione di Larry Page, fondatore di Google, è Nikola Tesla?

È piuttosto interessante che il fondatore di uno degli strumenti più rivoluzionari del nostro tempo, abbia voluto studiare ingegneria grazie a una delle menti più innovative del secolo scorso. Tuttavia, non è una coincidenza. Di solito si tende a scegliere un percorso grazie alle persone che lo hanno percorso prima di noi.

E’ importante identificare le persone che ti motivano: prendendo a riferimento i risultati dei professionisti che ammiri, ti motiverai a realizzare grandi cose e quindi a sviluppare il tuo potenziale.

Forma un gruppo di studio

Lavorare con un gruppo di studio può essere vantaggioso per qualsiasi studente. Tuttavia, per lo studente di ingegneria, formare un gruppo di studenti può essere particolarmente vantaggioso.

L’ingegneria è un campo di studio in continua evoluzione. Non è raro restare bloccati su un problema senza riuscire a risolverlo. Quando si lavora in gruppo, gli studenti sono in grado di trovare soluzioni a problemi ingegneristici impegnativi che potrebbero non essere in grado di risolvere da soli.

I gruppi di studio consentono inoltre di acquisire varie prospettive e modi alternativi per risolvere i problemi. Anche quando sei in grado di risolvere un problema, qualcuno nel tuo gruppo potrebbe trovare una soluzione più efficace ed efficiente della tua.

Inoltre, sono estremamente utili per consolidare gli apprendimenti. Poiché gli studenti di ingegneria condividono tra loro le loro conoscenze, intuizioni e comprensione su teorie, formule ed equazioni di ingegneria, rafforzano la propria comprensione. La maggior parte dei professori afferma che insegnare una materia è il modo più efficace per impararla.

I gruppi di studio promuovono il lavoro di squadra. La capacità di lavorare in team è una caratteristica fortemente richiesta in questo settore professionale. Una volta entrato nel mondo del lavoro, scoprirai che quasi tutti i progetti di ingegneria sono eseguiti da team di ingegneri.

Per quanto complicata possa essere considerata una carriera in ingegneria, non smettere mai di immaginare il tuo futuro.

Questo è un consiglio molto utile, poiché vederti come un ingegnere ti motiverà a non arrenderti. Cioè, avrai un obiettivo più chiaro e saprai che, anche se il percorso è difficile, sarai in grado di completare il viaggio se fai la tua parte.

Se vuoi ricevere informazioni sul corso di Ingegneria Gestionale a Bari o sulle altre opportunità offerte in campo ingegneristico, compila il form qui presente e sarai immediatamente ricontattato.

Credits immagine: Depositphotos/.shock

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali