informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Saper progettare la disabilità? Grazie alla formazione di Unicusano Bari

Commenti disabilitati su Saper progettare la disabilità? Grazie alla formazione di Unicusano Bari Studiare a Bari

Per fortuna un paese si evolve e nella sua evoluzione, finalmente, la società civile inizia ad accettare temi importanti fino a quel momento messi colpevolmente da parte. Lo possono testimoniare i disabili che, nel nostro paese, hanno tutt’altro che vita facile tra barriere architettoniche, mala gestione e ignoranza delle loro esigenze. Se vogliamo davvero fare un passo in avanti su questo punto, è bene lavorare, come fa la medicina con le malattie, sulla prevenzione. Ecco perché diventa basilare mettere in condizione di raggiungere i propri scopi chi vuole imparare a saper progettare la disabilità. E’ possibile? C’è già un’offerta didattica adeguata? In mezzo, ed era immaginabile, c’è Unicusano Bari. Con questa mini-guida tenteremo di darvi una prima infarinatura, ricordandovi che poi sarà vostro compito e vostra premura approfondire il tema andando più a fondo nel web e nei nostri canali social. pronti? Fate buon viaggio.

Saper progettare la disabilità è un vostro pallino o, almeno, vorreste capire se potrebbe diventarlo? Di certo questa mini-guida vi aiuterà molto in tal senso ad avere le idee un po’ più chiare in merito, pur dovendo ammettere in apertura che non tutto passerà dalle righe di questo articolo.

L’offerta di Unicusano Bari in merito alla formazione sulla disabilità è variegata e parte dalla radio che eroga trasmissioni di grande livello sul tema arrivando fino a master a tema. L’ideale è capire a quale livello volete inserirvi e contestualizzare il punto in cui siete.

Ecco alcune considerazioni che, seguite le quali, vi metteranno in condizione di interagire in modo più consapevole ed utile a favore dei diritti e delle esigenze dei disabili in Italia.

“Mezz’ora con la H”, la trasmissione

E’ partita lunedì 12 settembre un programma di informazione sullo stato della disabilità in Italia che ha tutte le carte in regola per diventare un piccolo cult di genere. Perché si va molto sul fattivo e perché l’attenzione con cui lo si fa è tipica di quella voglia di inchiesta che sta facendo mietere grande successo in etere a Radio Cusano Campus.

Il punto di vista delle radio sui disabili non è sempre a fuoco, colpevolmente o no, e, per evitare di incappare in questo errore, i ragazzi della radio hanno affidato la conduzione alla copiia affiatata di “Ho scelto Cusano”, che ogni giorno copre l’attualità dalle 15 alle 17, e cioè a Livia Ventimiglia e al Direttore della radio Gianluca Fabi.

Il surplus di “Mezz’ora la H” trasmissione è che c’è anche in collegamento la combattente, politica e disabile Ileana Argentin che granatisce un lavoro da “insider traider” unico.

Chi è Ileana Argentin

Si tratta di una delle politiche più attente e combattive sui diritti dei disabili in Italia. Converte il disagio di essere affetta da amiotrofia spinale in grinta di fare qualcosa per cambiare l’Italia sul tema. Due lauree, una in Scienze Politiche ed una in Giurisprudenza, lavora all’Ansa e poi inizia con Rutelli sindaco una carriera politica che la porta fino al Parlamento.

Per sapere chi è Ileana Argentin dovete anche leggere i suoi tanti libri ben scritti e profondi sulla vita dei disabili raccontata da una disabile e dovete sapere che, a partire dal 2011, Bersani le conferisce, in qualità di (allora) Segretario nazionale del PD, il mandato di responsabile dei diritti dei disabili per tutto il territorio nazionale.

Adesso l’impegno di Ileana Argentin è nel far passare una legge che imponga nella fase educativa dei giovani delle materie che diano consapevolezza di cosa sia essere disabile per dare ai giovani uno strumento superiore in tal senso alle generazopmi precedenti.

I master di Unicusano sul sociale

Una laurea in generale è importantissima ma come base di partenza per poi specializzarsi con un master di primo o di secondo livello. Il mercato del lavoro là fuori è difficile e chiede una qualità davvero alta. Dovete aumentare il vostro know-how, dovete imparare una precisa professione.

Se poi volete farlo in questa precisa area tematica, ecco i master di Unicusano sul sociale:

Lavorare all’estero

Se volete confrontare l’Italia con gli altri paesi sui temi sociali, ha senso che progettiate, nella vostra formazione, l’opportunità di superare i confini con una precisa esperienza. E’ il caso dei tirocini extracurriculari di Unicusano.

A lurea conseguita, infatti, potrete scegliere un’azienda da una precisa (e controllata) lista che vi fornirà l’Ateneo per andare a lavorare presso la sua struttura per un preciso periodo di tempo.

Alla fine di questa importante parentesi, avrete una relazione sul tirocinio all’estero che parlerà di voi e di come abbiate gestito l’inserimento e a vita lavorativa in un paese che non fosse l’Italia. Ottimo documento da inserire in un curriculum vitae.

Adesso avete una visione più chiara di cosa possiate studiare in Italia per imparare a sapere progettare la disabilità ma non è sufficiente, non è tutto qua. Usate, in aggiunta, anche tutti gli articoli che ogni giorno mettiamo in rete attraverso il blog accademico di Unicusano Bari ed usate anche le risposte ai quei quesiti che decidete di farci attraverso il form dedicato.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali