informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Quali sport fare quando si studia: allenare corpo e mente

Commenti disabilitati su Quali sport fare quando si studia: allenare corpo e mente Studiare a Bari

Ti sei mai chiesto quali sport fare quando si studia per migliorare le tue prestazioni cognitive?

Se non riesci a risolvere questo enigma, non preoccuparti. Fai un bel respiro e leggi questo articolo. Ti forniremo le risposte più esaustive possibili a questo interrogativo. Inoltre, cercheremo di capire insieme a te se fare sport quando si studia sia effettivamente un bene o un male.

Devi sapere che conciliare sport e Università è più importante di quanto a volte si possa pensare.

Attività fisica e sistema nervoso, infatti, possono camminare di pari passo.

Come ci hanno insegnato i latini, con la famosa locuzione “Mens sana in corpore sano”, fare sport fa bene alla mante e alla salute.

Ecco perché saper gestire il tempo da dedicare allo studio è fondamentale, ma farlo prendendoti contemporaneamente cura del tuo corpo è ancora meglio. Questo ti aiuterà a resistere allo stress e a far rilassare la tua mente. Ne gioveranno le tue performance intellettuali.

Inoltre, presentarti in forma ad un esame può aiutarti a ricordare meglio quanto studiato e a trasmettere fiducia in chi ti ascolta. Per fare ciò studia in un ambiente confortevole, comodo e ben illuminato. Concediti qualche pausa per fare attività fisica o una corsetta all’aria aperta.

Anche avere un luogo dove staccare la spina, concentrarti su te stesso e avere a disposizione attrezzature per svolgere esercizi fisici e atletici è una soluzione ideale. Ti suggeriamo quindi di fare una bella ricerca dei migliori sconti palestre a Bari per studenti e trovare il posto giusto per te.

Ma conciliare Università e palestra è davvero possibile? Certamente si. Non ci resta che vedere come.

Sport e cervello: ecco come tenere allenati entrambi

sconti palestre bariCome abbiamo già detto, lo sport fa bene al cervello. Ma quali sono le attività fisiche e atletiche più adatte ad allenare la mente oltre al fisico?

Andiamo subito a scoprirle insieme.

I migliori sport per lo sviluppo cognitivo

Lo sport in generale non fa mai male, ma alcune discipline aiutano più di altre lo sviluppo cognitivo.

Perché lo sport fa bene alla salute, sia a livello fisico che psichico, ma se sei contemporaneamente impegnato nello studio, dovresti prediligere attività non troppo faticose, che possano comunque stimolare tutto il corpo in maniera non ripetitiva. Gli sport di squadra sono una soluzione ideale, anche perché richiedono una continua interazione con gli altri (compagni di squadra, avversari). Ancora meglio se prevedono l’utilizzo della palla.

In virtù di quanto detto, tra quali sport fare quando si studia, possiamo citare:

  • Basket
  • Calcio
  • Pallavolo
  • Pallamano
  • Rugby

Non dimenticare l’aerobica e lo stretching, attività che se svolte bene aiutano a sciogliere e rilassare i muscoli. Questo aumenta la concentrazione e, di conseguenza, ti aiuta ad elevare il tuo rendimento nello studio.

In alternativa, punta su sport che prevedono una competizione a due, come:

  • Karate
  • Judo
  • Scherma

Sport individuali come corsa e nuoto sono invece molto utili per migliorare la concentrazione e staccare la spina, ma poco funzionali per allenare la parte cognitiva del cervello.

Quanto tempo dedicare all’attività fisica quando si studia?

Oltre a decidere quali sport fare quando si studia, è necessario capire quanto tempo dedicare all’attività motoria.

Una ricerca dell’Università di Montreal dimostra che il 48% dei giovani che svolgono attività fisica studiano tre ore in più alla settimana rispetto alla media degli altri studenti. Secondo questo studio, già con cinque minuti al giorno di allenamento si ottengono risultati migliori.

Tuttavia, possiamo affermare che l’ideale è impegnarsi ad affrontare tre sedute a settimana della durata di circa un’ora.

La dieta per studiare e fare sport

Una dieta sana e bilanciata consente di affrontare al meglio l’attività fisica e di mantenere il più a lungo possibile in funzione il cervello.

Le sostanze nutritive più importanti in quest’ottica sono certamente i minerali, poiché influiscono positivamente sulle funzioni celebrali. Ferro, calcio, magnesio, vitamine antiossidanti (o anti invecchiamento), non possono mai mancare in una dieta equilibrata per chi deve affrontare sport e studio. Il ferro fornisce ossigeno ai tessuti, il calcio e il magnesio aiutano i meccanismi psicomotori, mentre le vitamine anti ossidanti proteggono le nostre cellule neurali.

Conciliare sport agonistico e studio si può

Un caso molto discusso è stato quello del giovane calciatore del Milan, Gianluigi Donnarumma, che ha rinunciato alla maturità, rimandandola di un anno per giocare l’Europeo Under 21 e concedersi poi qualche giorno di vacanza. Ma è altrettanto vero che gli esempi di campioni che hanno successo nello sport e contemporaneamente nello studio non mancano. Rimanendo nel mondo del calcio, basti citare il caso di Giorgio Chiellini. Il difensore della Juventus e della Nazionale italiana ha ottenuto una laurea magistrale con 110 e lode e menzione. Più in generale, possiamo ricordare i 41 atleti italiani laureati presenti alle Olimpiadi di Rio nel 2016.

Insomma, gli esempi non sono pochi e anche loro, prima di diventare campioni, si saranno chiesti: quali sport fare quando si studia?

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali